Mi sono ritrovata

Featured imageE cosi un altro anno è passato. Questo 2014 è giunto al termine, ormai due giorni fa’ e io l’ho salutato da un pub inglese a Londra.

Dall’ultimo mio post, ormai risalente a Giugno, mi avevate lasciato in una Puglia fredda e piovosa. Mi ritrovate in una Londra, oggi soleggiata e tremendamente bella. Ne sono capitate di cose in un anno, ah se ne sono capitate. Ho maledetto così tante volte questo 2014 da non riuscire a contarle senza l’aiuto di una calcolatrice. Fatto sta che è finito. Alla fine si è fatto perdonare regalandomi nei suoi ultimi 3 mesi tutto ciò che mi aveva tolto nel resto dell’anno. Ma va bene così, l’importante è che, alla fine, qualcosa di buono mi ha lasciato.

Ricordo che durante i miei anni in giro per il mondo fotografando mandrie di bambini, famigliole felici e coppiette smielate, di aver detto loro tante volte che avrei voluto andare a vivere a Londra. Ma poi, finiva un’altra stagione e mi ritrovavo di nuovo in qualche località balneare e ricominciava tutto da capo. Non so neanche come sia finita qui, non avevo progettato niente, è capitato e basta. E alla fine è molto piu’ affascinante così. Quando il destino si rimbocca le maniche e decide per te che altrimenti saresti rimasta ancora li sulla pagina della Ryanair a valutare il volo migliore.

Mi piace Londra, è affascinante, misteriosa, a giorni scontrosa e altri assurdamente simpatica. Un po’ come me. Mi piace quando piove, una pioggerellina sempre raffinata e leggera, mai temporali che durano giorni e giorni, pieni di fulmini. Quando piove ha un profumo di ricordi antichi. Quando c’è il sole i suoi parchi si riempiono di bambini pieni di gioia, di cagnolini che corrono liberi dietro ad un bastone, di coppiette che camminano mano nella mano e di gente come me. Che camminano solitarie, musica nelle orecchie, reflex alla mano pronte ad immortalare una Londra illuminata dai raggi solari.

Mi piace la mia nuova camera, non è grande (ma d’altronde negli ultimi anni ho vissuto sempre in piccole camere d’albergo da dividere con altre 2/3 ragazze, quindi non è che io sia stata abituata a vivere in ville a 4 piani), ma c’è dentro tanto amore e creativita’. Alla fine, dopo quasi un anno e mezzo, vivo ancora con il mio bel Prince moro dagli occhi chiari. E adoro questo nostro nascondiglio. C’è dentro tutto ciò che volevamo. Noi siamo cio’ che volevamo. 

Questi mesi hanno portato tanta confusione ma anche, finalmente, un po’ d’ispirazione persa da ormai parecchi anni. Quando lavoravo nei villaggi ero sempre piena di lavoro, con le ore contate, piena di pensieri e preoccupazioni e l’arte e la scrittura non mi erano piu’ venute a trovare. Qui ho riscoperto la gioia di emozionarmi davanti ad un tramonto, davanti ad un immenso albero, per un profumo familiare sentito per strada. Ho ripreso a scrivere, ho riaperto il cassetto dove tenevo gelosamente custodito il mio romanzo (ormai in fase di scrittura da piu’ di 5 anni). Ho riletto le mie parole, le ho cancellate con rabbia, ho sorriso rileggendo un pezzo che avevo dimenticato di aver scritto, ho apportato modifiche e, poi, finalmente ho ripreso a scrivere.

Non so quanto durerà questa fase, spero il più a lungo possibile, questa volta, ma so’ che essere tornata a scrivere mi fa’ sentire nuovamente viva, come non mi sentivo da tempo. Incastonare le mie emozioni, i miei pensieri, le mie paure su un foglio bianco mi fa’ sentire leggera come una farfalla. Sono ottimista, come non lo ero da tempo, e mi piaccio.

Mi guardo da fuori e mi piaccio.

Oggi ho fatto una passeggiata rigenerante di tre ore, l’immenso parco di Highate era illuminato dal sole, sembrava primavera. Ho sorriso per quasi tutto il tempo, sembrava quasi che avessi una paresi ma non mi importava niente, gli uccellini canticchiavano e mi sentivo finalmente al posto giusto. Non mi succedeva da un po’ di vedere così tanti posti affini, quelli che quando li vedi pensi: “Devo assolutamente scrivere di questo posto!”

Forse sono tornata. Forse la Jessica di una volta era qui, era per questo motivo che non la trovavo piu’ negli ultimi anni. Forse è sempre stata qui, prima ancora che io arrivassi.

Buon anno a tutti! Vi auguro un 2015 pieno di soddisfazioni e, sopratutto, un 2015 dove voi possiate stare in pace con voi stessi. Solo così potrete essere realmente felici.

Jessica Ciriaci 

deasole2002.wix.com/jessicaciriaci

Annunci

Dimmi cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...