Allenamento positivo – I pensieri sono come dei muscoli, vanno allenati.

540_293_resize_20130501_076a73854223d5e288f422234d531319_jpg

Ho capito una cosa oggi, dopo un’ora di allenamento in piscina, mentre ero nella Jacuzzi installata in un’angolo della palestra, le bolle mi avvolgevano rilassando i miei muscoli stanchi cosi come la mia mente intorpidita dai pensieri.

Mentre tentavo di fare il “morto a galla”, cosa che non facevo dall’eta’ di 14 anni, mi sono accorta che piu’ i miei pensieri erano concentrati sull’impossibilita’ di stare a galla piu’ mi veniva difficile riuscirci; mentre nel momento in cui smettevo un attimo di pensarci il mio corpo rimaneva perfettamente dritto ed allineato a pelo d’acqua. Ho capito che la stessa cosa funziona per i nostri desideri.

Nel precedente articolo, dove vi avevo parlato di ottimismo e di come riuscire ad avere una maggiore sicurezza di se’ stessi, mi ero fermata proprio a questo argomento. Come riuscire a focalizzare i nostri pensieri sull’obiettivo (o piu’ di uno) che vogliamo raggiungere.

Proprio per questo voglio collegarmi a questa metafora che ho scoperto oggi. Proprio come il nostro corpo se liberato dalle tensioni e rilassando tutti i nostri muscoli riesce a rimanere a galla nell’acqua, stessa cosa succede ai nostri desideri.

Piu’ rimaniamo bloccati a pensare continuamente che il nostro obiettivo e’ troppo lontano, irraggiungibile o noi non siamo all’altezza di raggiungerlo, piu’ il nostro desiderio tendera’ a rimanere sott’acqua in quanto sara’ troppo pesante per poter rimanere a galla.

Se, invece, i nostri pensieri riguardo il nostro obiettivo, saranno circondati da una luce armoniosa, positiva e una buona dose di autostima, i nostri desideri riusciranno a rimanere a galla e fluttuare senza problemi.

Ora, so bene, che non e’ facile rimanere sempre positivi sopratutto quando una situazione e’ avvolta da una profonda nube nera, ma come vi avevo detto nel precedente articolo, cosa avete da perdere? Se pensate che la vostra situazione e’ gia’ abbastanza complicata e disastrosa, provare a pensare in maniera positiva non potra’ di certo peggiorarla ulteriormente.

Dovete tenere bene a mente che voi e soltanto voi decidete le vostre emozioni.

Immaginate i vostri pensieri come dei pesi, dove i pensieri piu’ negativi pesano 80kg, i pensieri di rabbia pesano 60kg, i pensieri di gelosia pesano 40kg, i pensieri insicuri ne pesano 30kg e quelli positivi pesano solamente 10kg.

A seconda di quali pensieri deciderete di “prendere e tirare su” il vostro obiettivo sara’ piu’ o meno facile da alzare.

E’ quindi chiaro che piu’ i pensieri sono negativi piu’ il vostro obiettivo vi sfuggira’ dalle mani essendo troppo pesante per voi, in caso contrario se i vostri pensieri saranno positivi avrete libero accesso nel prendere il vostro obiettivo.

Penseur_AlphabetRipeto ancora una volta, non e’ facile. Ma provare non costa nulla. Il pensiero positivo e’ come l’allenamento fisico. Il primo giorno di allenamento sara’ massacrante, difficile ed estenuante. Ma, giorno dopo giorno, ti renderai conto che l’esercizio, che prima riuscivi a fare a malapena, adesso riesci ad eseguirlo con facilita’ e piano piano continuerai ad avanzare di livello. La prima volta che si fa’ qualcosa di nuovo e’ sempre difficile, ma con la pratica e la buona volonta’ tutto e’ possibile.

  • Iniziate, quindi, focalizzando il vostro/vostri obiettivo/i da raggiungere
  • Ogni giorno lavorate su voi stessi e sulle vostre capacita’
  • Ricordate a voi stessi che siete i padroni del vostro destino e che potete raggiungere qualsiasi obiettivo
  • Ogni giorno allenate la vostra autostima ricordandovi i vostri punti di forza e i traguardi che avete raggiunto fino ad ora
  • Inviate pensieri positivi all’universo, dovete focalizzare il vostro obiettivo come qualcosa di raggiungibile, evitate di pensare cose come: “ah e’ impossibile.”, “non ce la faro’ mai”, “ci sara’ sempre qualcuno migliore di me che riuscira’ in questo”. Tutti questi pensieri creano confusione dentro di voi e buttano negativita’ sul vostro obiettivo. Quando pensate al vostro desiderio deve esserci un forte alone di luce e positivita’, non deve esserci nessun pensiero contrario.

Piano piano riuscirete a migliorare in questi esercizi fino a che non diventeranno di “routine” e il pensiero positivo entrera’ in automatico quando penserete all’obiettivo che volete conquistare.

I nostri desideri sono come una palestra.

La maggior parte delle estetiste usa il motto “il tuo corpo e’ il tuo tempio, abbine cura” io, invece, penso che i nostri pensieri sono come dei muscoli, allenandoli costantemente diventeranno sempre piu’ forti.

Bisogna avere cura dei nostri pensieri quanto del nostro corpo. I pensieri sono tutto, portano a tutto. Sono come una calamita che attira a noi eventi positivi o negativi, a seconda di cio’ che pensiamo.

Jessica Ciriaci

deasole2002.wix.com/jessicaciriaci

Annunci

Dimmi cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...